Pancrazio - SPORTVILLAGEKARATE

Privacy Policy
Vai ai contenuti

Menu principale:

Pancrazio


PANCRAZIO "Settori Sportivi" 

Pancrazio Athlima
Il Pancrazio rinasce con l’avvento delle ultime Olimpiadi di Atene, che hanno risvegliato quell’orgoglio nazionalista Greco, soffocato per tanti anni, rielaborandolo e facendolo diventare Pancrazio Athlima (Athlima = disciplina). Ha regole da combattimento molto simili a quelle usate nei Giochi Olimpici, il combattimento si basa su tecniche a distanza (Calci e Pugni); tecniche corpo a corpo (Gomitate, Ginocchiate, Proiezioni, Leve) e tecniche a terra (Immobilizzazioni, Leve, Strangolamenti, Pugni, Gomitate e Ginocchiate) il tutto con controllo, ciò vuol dire che il combattimento è totale. Il Pancrazio antico era praticato da bambini e adulti di sesso maschile, oggi il Pancrazio Athlima è praticato anche dalle donne. Il Pancrazio è di interesse mondiale, visto che è praticato in tantissimi stati e si spera che al più presto faccia parte delle discipline Olimpiche. Si deve sapere che il Pancrazio ha fatto parte dei giochi Olimpici dal 648 a.C. sino al 393 d.C., successivamente con la riforma delle Olimpiadi moderne, 6 Aprile del 1896, ad opera del marchese Pierre de Coubertin, il Pancrazio non venne integrato tra le discipline sportive, per motivi politici e religiosi. Per la divulgazione in Italia se ne occupa la F.I.P.A. (Federazione Italiana Pancrazio Athlima), riconosciuta dalla FIJLKAM (Federazione Italiana Pancrazio Athlima), in campo Internazionle dalla Word Pangration Athlima Federation.
Il Pancrazio Athlima si suddivide in due branche:
Tecnico dimostrativo: PALESMATA e POLYDAMAS;agonistico: PANCRAZIO (combattimento totale)

Pancrazio Amyna
Pancrazio Amyna: sistema di difesa Personale del Pancrazio - Il Pancrazio Athlima è una disciplina sportiva moderna con esigenze prettamente formative a livello Psico-fisico con caratteristiche agonistiche senza confronti. Il Pancrazio Amyna nasce dalle tecniche micidiali dell'antica arte marziale greca con un programma tecnico suddiviso in quattro gruppi (Delta, Gamma, Beta, Alfa) che scandiscono la gradualità della difesa, dalle tecniche innocue a quelle altamente demolitrici dell’avversario, fornendo al praticante sicurezza interna, autostima e capacità di autodifesa a qualsiasi livello. La FIPA è la federazione che dà agli insegnanti di Pancrazio Athlima anche la specializzazione di insegnanti di Pancrazio Amyna nel contesto della loro formazione.

Pankration
Il Pankration è un antichissimo metodo di combattimento a mani nude, che Proviene dalla Antica Grecia. Il vocabolo Pankration deriva da Pan che vuol dire “tutto” e da Kratos che significa “Forza”. Il Pankration era una delle più complete discipline da combattimento, essa comprendeva tecniche di varia natura: oltre che calci e pugni, anche bloccaggi a terra, leve articolari. I combattenti erano semi nudi, probabilmente con il corpo cosparso da oli, le mani erano fasciate con lembi di pelle per non farsi male. Nel periodo antecedente alla 33esima Olimpiade, Pankration voleva dire combattimento totale, avvicinandosi al concetto di combattere per sopravvivere usato maggiormente dai soldati per avere un’ottima preparazione alla guerra.
Successivamente questa rude arte da combattimento divenne una disciplina sportiva di tutto rispetto, in cui si ricercava la “bella vittoria” sopraffacendo l’avversario con delle tecniche pulite senza fare male. Con le nuove regole da combattimento il Pankration era accessibile a tutti anche ai bambini. Il periodo di massimo sviluppo per il Pankration, fu l’era di Alessandro Magno, profondo appassionato di questo sport, lo fece conoscere dalla rive Gange fino a Roma. Il Pankration ha fatto parte dei giochi olimpici per ben 1041 anni, dalla 33esima edizione alla 59esima, precisamente dal 648 a.C. al 393 d.C. mentre i bambini dal 200 a. C. fino al 393 d.C.. Le origini del Pankration si perdono nella notte dei tempi, pertanto è difficile stabilire quando la lotta a mani nude si è trasformata in uno stile-arte, la cosa certa è che alcuni manufatti trovati a Creta, risalenti al XVII secolo a.C., hanno confermato l’esistenza del Pankration in quel periodo. Scavando nell’identità di ogni singolo sport dei nostri tempi, scopriamo che sia il Pugilato che la Lotta Greco-Romana provengono con certezza dal Pankration. Si sono messi poi a confronto alcuni dipinti su vasi, incisioni su pareti e statue ritrovate con alcune tecniche di arti marziali dei nostri giorni, constatando infatti che ci sono molte analogie.
Oggi il testimone del Pankration è portato avanti dalla FILA (Fédération Internationale des Luttes Associées or FILA), che include nelle sue attività l’omonima disciplina, ispirata all’antico Pancration greco, proprio come forma di combattimento totale.


Belt Wrestling
Il Belt Wrestling è uno degli sport più antichi conosciuti dall’uomo. Questa asserzione è provata da recenti scavi archeologici e da molteplici ricerche in merito. L’illustrazione più antica oggi conosciutaBelt Wrestling è una statuettacirca 6.000 anni fa, ritrovata nel 1938 a Kyafaje, nei pressi di Baghdad (Iraq). Nell’undicesimo secolo, Avicenna, filosofo e uomo di lettere, menzionò questo tipo di combattimento. Nel 21° secolo il Belt Wrestling vede una rinascita d’interesse da parti di praticanti di tutto il mondo, soprattutto in Russia, dove vi sono varie varianti indigene a questo tipo di sport. In vari angoli del mondo, questo tipo di sport si basa su strumenti semplici quali una cintura, un asciugamano o una corda spessa.

 
*********************************************************************************************************************
DOCUMENTAZIONE NECESSARIA
Semplice certificato di idoneità alla pratica sportiva non agonistica delle arti marziali, rilasciato dal medico di famiglia.
ABBIGLIAMENTO
E' consentito l'uso della tuta da ginnastica, di norma si pratica scalzi, ma per chi avesse problemi ai piedi è possibile utilizzare delle apposite scarpette.
I Corsi si svolgono il Martedi e Venerdi dalle 19 alle 20
Per maggiori informazioni contattare :
STEFANO BIGONI - Tel. 339.30.51.699 - CARLO MAURIZZI - Tel.338.507.1691
Galleria Fotografica  
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu